Seleziona una pagina

La Mostra

Mostra Egitto

Dal 26 Dicembre 2017 aperta tutti i giorni.

Dal 30 Novembre apre la prevendita.

Reperti unici dai più grandi musei italiani e internazionali, ricostruzioni scenografiche e fedeli riproduzioni in scala 1:1, multimedialità interattiva e immersiva: ecco le principali caratteristiche della grande mostra sull’Antico Egitto che in un percorso suddiviso in ben 11 sezioni, racconterà la storia, le dinastie, la religione, i culti, le abilità tecniche e scientifiche, partendo dal passato e arrivando fino ai giorni nostri. La mostra, a cura di Venice Exhibition e Cultour Active, con la collaborazione di un team di esperti egittologi, propone un percorso espositivo innovativo,
un approccio moderno e dinamico che si fonde armonicamente con solide basi scientifiche, sempre al corrente delle ultime scoperte, e che riuscirà ad attrarre non solo gli appassionati e gli studiosi, ma anche e soprattutto il grande pubblico. Lasciatevi trasportare in un viaggio sensazionale e indimenticabile.

Gli Esperti presentano la Mostra

 

L’Archeologa Francesca Benvegnù

L’Egittologa Donatella Avanzo

Una mostra per tutti

Comunità e realtà locali – La mostra sarà portavoce e fucina di iniziative ed eventi culturali, destinate non solo ai visitatori esterni, ma anche e soprattutto ai cittadini stessi.

Turismo Estero e Turismo Locale – La presenza di una grande mostra-evento amplierà l’offerta turistica già molto variegata, andando inoltre a inserirsi in una cornice culturale regionale di altissimo livello.

Scuole – La mostra propone una serie di laboratori didattici e l’interattività del percorso espositivo promuoverà una forma di apprendimento attivo e dinamico, che possa coinvolgere bambini di ogni età e studenti di ogni grado scolastico.

Esperti del settore – L’innovativo format espositivo dove multimedialità e interattività si fondono con il rigore accademico dei contenuti, rendono questa mostra un imperdibile evento sia per l’appassionato che per gli studiosi appartenenti al settore.

Alcuni dei reperti originali presenti dai Musei:
Cairo, Luxor, Roma, Firenze, Trieste, Siracusa, Asti e collezioni private

Entra nella Tomba di Tutankhamon

Entra nella ricostruzione in scala naturale della camera funeraria di Tutankhamon

L’Egitto

Prof. Alessandro Roccati
L’Egitto, grande Paese che si affaccia sul Mediterraneo, con la sua storia plurimillenaria è l’interlocutore ideale per interrogare il nostro passato. Il confronto secolare con i suoi monumenti raffinati e colossali continua a produrre una molteplicità di domande e di risposte che si aspettano da questo contatto, con approfondimenti e colpi di scena apparentemente inesauribili.

 

Scopri le Camere Funerarie in scala reale

Prezzi Mostra Egitto

ADULTI
AUDIOGUIDA IN  OMAGGIO
€16,00
RIDOTTI:
(over 65, militari, forze dell’ordine, e invalidi)
AUDIOGUIDA IN  OMAGGIO
€12,00
BAMBINI (DAI 6 AI 12 ANNI)
AUDIOGUIDA IN  OMAGGIO
€8,00
Bambini fino a 5 anni e disabili non autosufficienti gratuiti

 

Hanno diritto al biglietto ridotto:

Invalidi (con documento da esibire alla cassa)
Militari e Forze dell’Ordine (con documento da esibire alla cassa)
Over 65 (con documento da esibire alla cassa)
Accompagnatori di disabili non autosufficienti

Curatori

Prof.ssa Donatella Avanzo Egittologa e Storica dell’arte

Egittologa e Storica dell’Arte, Membro della SPABA (Società Piemontese Archeologica e di Belle Arti), direttore del Progetto Scientifico di ricostruzione in scala reale della camera funeraria del faraone Tutankhamon e di quella dell’artigiano Pashed vissuto sotto il regno di Ramesse II.

Curatrice di numerose mostre quali:
I segreti di Hemiunu, l’architetto che costruì la Grande Piramide di Cheope
Museo del Duomo, Oderzo, Treviso

Pashed, un artista al servizio del Faraone
Museo Archeologico Eno Bellis, Oderzo, Treviso
Museo Casa del Conte Verde, Rivoli, Torino
Museo Archeologico ed Etnografico Alfredo e Angelo Castiglioni, Varese

Omaggio a Tutankhamon
Fondazione Oderzo Cultura, Palazzo Foscolo,Oderzo, Treviso
Museo Archeologico ed Etnografico Alfredo e Angelo Castiglioni, Varese

Meraviglie dell’Arte Fiamminga e Olandese
Museo Casa del Conte Verde, Rivoli, Torino

I vasi raccontano, ceramiche dalla Magna Grecia
Museo Casa del Conte Verde, Rivoli, Torino

Africa, dove vive lo spirito dell’arte
Museo Casa del Conte Verde, Rivoli, Torino

Africa, la Grande Madre
Fondazione Oderzo Cultura, Palazzo Foscolo, Oderzo,Treviso

Docente di Egittologia e Storia dell’Arte in numerose sedi dell’Università Popolare delle Tre Età
Ha collaborato con prestigiosi musei ed istituzioni quali:
Museo Egizio de Il Cairo,
Istituto di Cultura Italiano de Il Cairo,
Museo del Mare, Genova
Fondazione di Palazzo Bricherasio, Torino
Museo di Palazzo Zuckermann, Padova
Museo Barracco, Roma
Museo Egizio, Torino
Museo Archeologico Eno Bellis, Oderzo, Treviso
Museo Archeologico, Trieste
Museo Archeologico, Asti
Museo Archeologico, Firenze
Museo Nazionale del Papiro, Siracusa
Palazzo Sarcinelli, Conegliano, Treviso
Palazzo Foscolo, Fondazione Oderzo Cultura, Oderzo, Treviso
Museo Civico Casa del Conte Verde, Rivoli, Torino
Museo Del Duomo, Oderzo, Treviso

Attualmente impegnata come Direttore Scientifico per la ricerca e la valorizzazione della
mummia del Museo Archeologico di Asti denominata ” La Signora delle Ninfee” per la
mostra di Jesolo : Egitto. Dei, Faraoni, Uomini. In detta mostra riveste il ruolo di Curatore Esecutivo per Cultour Active Treviso.

Leggi di più

Prof. Emanuele Ciampini

Laureato a Roma, presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” (1991), consegue il dottorato in Egittologia e Diploma di Specializzazione in Archeologia Orientale presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” (1996). Vincitore di borsa di studio post-dottorato (1999), dal 1993 al 1996 è collaboratore della Cattedra di Egittologia dell’Università di Roma “La Sapienza”, con schedatura dei materiali egiziani del Museo del Vicino Oriente, sezione egittologica, dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Effettua due soggiorni di studio, in Egitto e in Olanda (1993, 1994) e tra il 1996 e il 1999 si occupa di attività didattiche. Partecipa poi a missioni archeologiche in Egitto (Asasif, File), con la qualifica di epigrafista. Dal 1999 al 2005 è insegnante a contratto di Egittologia presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Nel 2004 è insegnante a contratto di Egittologia presso l’Università degli Studi di Verona. Dal 2000 al 2005 lavora presso il Museo Egizio di Torino e nel 2005 diviene ricercatore presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, dove oggi ricopre il ruolo di professore associato.

Prof. Alessandro Roccati

Nato a Torino il 14 maggio 1941, si laurea in Lettere presso l’Università di Roma nel 1963, e si perfeziona poi in Egittologia a Oxford, Bonn e Parigi. Dal 1969 lavora privatamente presso il Museo Egizio di Torino, dedicandosi in particolare allo studio dei papiri ieratici e delle epigrafi, e nel 1972 entra nelle dipendenze del museo stesso. Dal 1968 partecipa a spedizioni archeologiche in Egitto (Antinoe, Heracleopolis, Tebe e Philae) e nel 1992 diventa direttore della missione archeologica italiana in Egitto e Sudan dell’Università di Roma “La Sapienza”, fino alla sua pensione. Ha scoperto, restaurato e pubblicato diversi documenti epigrafici e papiri, mentre i suoi interessi principali sono il linguaggio, la scrittura, la letteratura e la storia. Ha organizzato alcune mostre e conferenze internazionali a Venezia, Milano, Roma e Torino. Nel 2005 viene nominato membro del Comitato scientifico della Fondazione del Museo Egizio di Torino, e diviene professore ordinario di egittologia dell’Università di Torino, ruolo che ricoprirà fino al 2011. È attualmente professore emerito di egittologia e socio corrispondente dell’Accademia delle Scienze di Torino e della Deputazione subalpina di Storia patria. Le sue pubblicazioni scientifiche contano oltre 300 testi.

Mostra Egitto

Contatti

Mostra Egitto a Jesolo

Prodotta da

Con il patrocinio di